martedì 10 novembre 2009

Chi non muore si rivede


Ho passato uno di quei periodi in cui ho pensato seriamente di buttare via pennelli, colori, tele...e dedicarmi a qualcos'altro. Nutro nei confronti della pittura un profondo sentimento di amore ed odio. Sento che lei mi rende viva, ma che nello stesso tempo nasce da un profondo malessere esistenziale, da un pessimismo e da una negatività che sono diventate una palla al piede. Ma come è vero che il giorno segue la notte, allora anche per me, dopo il buio seguirà la luce...spero!

2 commenti:

MAURIZIO ha detto...

Fa parte dell'animo di chi ha bisogno di "creare"... luce e buio... si rincorrono.
Notte

MAURIZIO ha detto...

Passo per augurarti un sereno Natale

Maurizio